Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto

Impruneta

La campagna a sud di Firenze, poco più a monte dell'Arno, è già territorio di Impruneta, che si raggiunge per la panoramica strada che sale dal Galluzzo.
Queste sono le colline fiorentine, fatte di oliveti e vigneti, stradine strette tra alti muri che nascondono le storiche ville dei nobili fiorentini: ed infine la cittadina, sulla cima della collina, con la grande piazza, dominata dal torrione del Santuario, un tempo luogo d'incontro per pellegrini, contadini e mercanti d'ogni genere

La campagna a sud di Firenze, poco più a monte dell'Arno, è già territorio di Impruneta, che si raggiunge per la panoramica strada che sale dal Galluzzo. Queste sono le colline fiorentine, fatte di oliveti e vigneti, stradine strette tra alti muri che nascondono le storiche ville dei nobili fiorentini: ed infine la cittadina, sulla cima della collina, con la grande piazza, dominata dal torrione del Santuario, un tempo luogo d'incontro per pellegrini, contadini e mercanti d'ogni genere.

Tavarnuzze
La principale frazione di Impruneta si è sviluppata sulla strada che porta da Firenze verso Siena. Appena superato l'abitato, si segnala la collina detta Vallombrosina (oggi perforata dalla superstrada) e, poco dopo, i prati punteggiati dalle 4000 lapidi del Cimitero di Guerra Americano.

L'Ugolino
Intorno a questa villa, costruita nel Seicento da Gherardo Silvani, dopo il 1930 vennero creati i nuovi campi del Golf Club Firenze, disegnati da architetti inglesi che li punteggiarono di pini e ulivi, delimitando il percorso delle 18 buche con filari di cipressi.
Informazioni
Circolo del Golf dell'Ugolino
via Chiantigiana, 3
50015 Grassina - Firenze
tel. 055 2301009
fax 055 2301141
info@golfugolino.it www.golfugolino.it

Mezzomonte
Le colline che occupano i pochi chilometri che dividono Impruneta da Firenze sono occupate da splendide ville e case coloniche, circondate da uno dei più bei paesaggi al mondo. Qui troviamo Villa Corsini a Mezzomonte, un grande edificio del ‘500, ampliato nel ‘600. Appartenne ai Panciatichi, al principe Giovan Carlo de' Medici e infine, dal 1644, ai Corsini. 
L'interno è arricchito da affreschi del Seicento, mentre gli esterni sono arricchiti da statue e da vasi in terracotta del XVII e XVIII secolo. La villa è visitabile su appuntamento.Informazioni tel-fax 055208078, info@villacorsini.com , www.villacorsini.com

Villa De Larderel
Scendendo verso Firenze, per Pozzolatico, troviamo il complesso della Fondazione Don Gnocchi, che comprende anche Villa De Larderel. La primitiva costruzione risaliva al Trecento e fu la più importante residenza della famiglia Ricci. Fu poi ristrutturata nelle forme attuali dai conti De Larderel, che l'avevano acquisita nel 1837.

S. Gersolè e il Castello di Montauto
Se, deviando dalla strada per Pozzolatico e Firenze, scendiamo sulla destra per Grassina, passeremo dal grazioso borgo di S. Gersolé, con la chiesetta di S. Pietro. Da qui si gode uno spettacolare panorama su Firenze. Scendendo ancora si passa di fronte alla collinetta dove, nascosto tra i cipressi, sta il Castello di Montauto, che conserva gran parte del suo originario carattere medievale.

Gastronomia
Le colline dell'Impruneta producono un olio di altissima qualità, e vini IGT e DOCG. Il piatto tipico è il peposo, a base di carne di manzo e un pepato brodo di verdure. Il tutto viene cotto lentamente in pentola, e le donne di un tempo utilizzavano il calore residuo delle fornaci da terracotta, dopo la sfornaciata.

Come arrivare
Il centro di Firenze è a meno di 10 km. Conviene utilizzare gli autobus di linea, in partenza nei pressi della stazioneferroviaria di Firenze S. Maria Novella. Per chi esce dalla città in auto conviene passare dal Poggio Imperiale (a monte di Porta Romana) e salire a Pozzolatico, proseguendo poi per Impruneta.
Per chi viene da fuori città, si consiglia di uscire dall'autostrada A1 alla stazione di Firenze Certosa, seguendo poi le indicazioni per Tavarnuzze e Impruneta; lo stesso vale per chi proviene da Siena attraverso la superstrada, che termina 
nei pressi del casello A1.