Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto

Montelupo Fiorentino

Montelupo Fiorentino sorse all'inizio del XIII secolo come fortificazione a controllo del ponte e dei traffici che avvenivano direttamente sull'Arno, che per secoli fu il fondamentale asse fluviale di trasporto delle merci tra Firenze, Pisa e il Mediterraneo.

Montelupo Fiorentino sorse all'inizio del XIII secolo come fortificazione a controllo del ponte e dei traffici che avvenivano direttamente sull'Arno, che per secoli fu il fondamentale asse fluviale di trasporto delle merci tra Firenze, Pisa e il Mediterraneo. 

Al visitatore converrà salire sul castello, meglio verso il tramonto, per ammirare il panorama della pianura che si stende verso il Monte Pisano, cinta a nord dalle verdi colline del Montalbano e, sullo sfondo, il profilo aspro delle Alpi Apuane. Di fronte a noi, sull'altra sponda dell'Arno, Capraia, che raddoppia la severa custodia sul ponte. Sull'altro lato, a sud, la collina precipita scoscesa verso il Torrente Pesa, che ne ha eroso per millenni le ciottolose basi.
Sotto il castello, lungo la Pesa, si sviluppa il borgo fortificato nel Trecento, di cui rimangono notevoli resti delle mura.

La Festa della Ceramica
Ogni anno, la terza settimana di Giugno, Montelupo diventa per una settimana la "città della ceramica". Il centro storico si trasforma in un unico grande atelier dove, accanto alle vetrine delle manifatture e dei negozi di ceramiche, si aprono le mostre storiche, monografiche o tematiche dedicate alla ceramica italiana ed europea. La sera, dopo aver cenato in uno dei ristoranti tipici, oppure in quelli organizzati dai gruppi di volontari locali nelle più suggestive collocazioni (la rocca, l'antica manifattura, ...) si assiste alle dimostrazioni dei tornianti, dei pittori o dei soffiatori del vetro, agli spettacoli musicali, e si passeggia tra le bancarelle del variopinto mercatino, che si distendono ai piedi delle mura medievali.

La Festa della Terracotta
Nel mese di maggio, per un fine settimana, nel Borgo di Samminiatello (poco distante dal centro storico) si svolge la tradizionale festa dei terracottai, organizzata dall'Unione Fornaci della Terracotta. Al centro l'esibizione dei maestri della terracotta, impegnati nella creazione dei mastodontici orci e conche; intorno stand gastronomici e mostre collaterali.

La Torre del Vetro
La lavorazione del vetro è al centro di questa festa, che occupa un fine settimana di Luglio nella frazione della Torre. In questa occasione si possono vedere all'opera i maestri vetrai (soffiatori, incisori e decoratori) sempre attivi nelle aziende comprensorio, accanto alle ultime donne impagliatrici di fiaschi, che (ormai solo per hobby) conservano una tecnica del passato.

Come arrivare
Montelupo Fiorentino è servito da una stazione ferroviaria sulla linea Firenze-Empoli-Pisa Siena.
In auto si consiglia di utilizzare la strada di grande comunicazione Firenze Pisa Livorno (SGC FIPILI), uscita Montelupo.