Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto

I Marchi

Ceramica Artistica e Tradizionale e Ceramica di Qualità

L'istituzione dei marchi CAT (Ceramica Artistica e Tradizionale) e Ceramica di Qualità nasce dalla volontà di tutelare la tradizione e le caratteristiche peculiari dei prodotti dei territori di antica tradizione ceramica e non solo.
Il Marchio CAT viene istituito in base alla legge 188/90 con decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato del 26 giugno 1997 (G.U. n°153 del 03/07/1997).

Tre marchi Ceramica Artistica & Tradizionele
Il Marchio della Ceramica Artistica e Tradizionale garantisce e tutela che il prodotto è stato fatto interamente a mano dagli artigiani che operano nei comuni di antica tradizione ceramica seguendo precisi disciplinari di produzione, stabiliti dal Consiglio Nazionale Ceramico, che fissano modelli, forme e decori tipici di ciascuno dei 36 comuni italiani che rappresentano la "d.o.c.g" della Ceramica Artistica e Tradizionale.Tra i comuni che fanno parte dell'Associazione Terre di Terre di Toscana tre (Impruneta, Montelupo Fiorentino e Sesto Fiorentino) sono di antica tradizione Ceramica e si sono dotati del marchio CAT. Le aziende che operano all'interno di questi territori possono fare richiesta per entrare nell'elenco dei produttori che seguendo i disciplinari di riferimento possono apporre ai propri manufatti il marchio di Ceramica Artistica e Tradizionale.

Un marchio ceramica di Qualità
Tuttavia, per valorizzare anche le produzioni non tradizionali la legge 188/90 con decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato ha istituito il Marchio Ceramica di Qualità. Esso rappresenta uno strumento prezioso per molti aspetti: da un lato, infatti, garantisce la provenienza dei manufatti e il rispetto di disciplinari specifici approvati dai Comitati Disciplinari, dall'altro, perché permette anche alle aziende che si trovano al di fuori dei territori dei comuni di antica tradizione di utilizzare un importante segno distintivo che ne garantisce la provenienza e la qualità.
Il disciplinare costituisce uno strumento di tutela della produzione di ceramica di qualità, anche ai fini della difesa della qualità e pregio estetico delle produzioni ceramiche, le quali, per l'originalità e la molteplicità di espressioni, anche di ispirazione artistica e tradizionale, mantengono uno stretto legame con il patrimonio storico e culturale del Paese e consentono di qualificare e caratterizzare